You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.
USD
Restant:
  • Votre panier est vide!

Saldi stagionali in Italia

L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro

Chi non lavora non fa l'amore © A. Celentano
Il postulato sul lavoro è dichiarato nell’art. 1 della Costituzione della Repubblica Italiana (originale qui)
Che c’entra tutto questo?
È che in Italia vengono applicate con successo gli articoli della Costituzione relativi alla tutela dei lavoratori, della salute delle loro famiglie, educazione dei bambini, previdenza sociale dei pensionati e di altre norme democratiche. È inoltre ben collaudata la lotta con i monopolisti e avventurieri nel commercio. Nel 1998 il governo italiano ha approvato la legge, che disciplina la formazione dei prezzi e i periodi dei saldi. La durata dei saldi invernali ed estivi in varie regioni italiane è rigorosamente limitata ed è disciplinata dalla menzionata Legge, mentre loro inizio viene stabilito dalle Autorità locali.
- Che cosa dà questa legge ai produttori?
- Una stabile domanda e la vendita di tutta la merce.
- Che cosa dà questa legge ai commercianti?
- Un commercio tranquillo durante l’anno e smercio delle rimanenze garantito alla fine della stagione.
- Che vantaggio ne hanno i clienti?
- Possono risparmiare quando iniziano i saldi!

CI SONO DUE PERIODI DEI SALDI IN ITALIA

Da luglio a settembre (svendita della collezione primavera-estate) e da gennaio a marzo (svendita della collezione autunno-inverno)

Saldi invernali 2020: Calendario date per ogni regione

• Abruzzo
dal 5 gennaio al 5 marzo 
• Basilicata
dal 5 gennaio al 1 marzo 
• Calabria
dal 5 gennaio al 28 febbraio 
• Campania
dal 5 gennaio al 2 aprile 
• Emilia-Romagna
dal 5 gennaio al 5 marzo 
• Friuli-Venezia-Giulia
dal 5 gennaio al 31 marzo
• Lazio
dal 5 gennaio al 28 febbraio
• Liguria
dal 5 gennaio al 18 febbraio 
• Lombardia
dal 5 gennaio al 5 marzo 
• Marche
dal 5 gennaio al 1 marzo 
• Molise
dal 5 gennaio al 3 marzo 
• Piemonte
dal 5 gennaio al 28 febbraio
• Puglia
dal 5 gennaio al 28 febbraio 
• Sardegna
dal 5 gennaio al 4 marzo
• Sicilia
dal 5 gennaio al 15 marzo 
• Toscana
dal 5 gennaio al 15 marzo 
• Trentino-Alto-Adige: Bolzano e provincia
dal 5 gennaio al 16 gennaio 
• Umbria
dal 5 gennaio al 4 marzo 
• Valle D’Aosta
dal 5 gennaio al 31 marzo 
• Veneto
dal 5 gennaio al 31 marzo